You are here
Home > La Catapulta > Il podcast de LaCatapulta, martedì 16/05

Il podcast de LaCatapulta, martedì 16/05

Oggi a La Catapulta: Per festeggiare l’anniversario dell’Autonomia Siciliana, ieri si è consumata un’altra delle solite stupidaggini politiche. L’assessora Carmencita Mangano aveva un confronto sindacale che è cominciato alle 16, come previsto, ed è finito alle 16.30, quando l’assessora è dovuta andare via per presenziare alla festa dell’Autonomia al Teatro Politeama. Se non è una presa per il culo questa…
– Non fatelo sapere ad Orlando, ma a Modena hanno tirato fuori la tassa sullo zerbino posto di fronte alle attività commerciali. È pubblicità, e la pubblicità si paga!
– La ministra Fedeli in visita a Palermo fa sapere alle mamme dei tanti giovani disabili che non possono frequentare la scuola perchè non ci sono i servizi garantiti, che lei è a conoscenza del problema, sa che deve essere risolto, ne ha anche parlato con Crocetta e poi ammette candidamente di non poter far altro. Capito? Vecchi rincoglioniti che non siamo altro? Come se lei non fosse responsabile di queste mancanze
– Una buona notizia per i lavoratori del Coime, dopo anni di trattative adesso arriveranno gli aumenti di stipendio per 908 lavoratori… e non cominciamo a pensare che questo sblocco, proprio in questo periodo, possa significare voti per le elezioni. Si chiamano coincidenze
– Alle 11.15 ospite in studio Aram, cantautrice catanese. Faremo quattro chiacchiere per conoscerla meglio e per ascoltare insieme il suo brano “Non è solo che” in uscita in questi giorni
– Esemplare presenza di spirito da parte del sindaco di Cinisi. Un cittadino ha lasciato un sacchetto di spazzatura per strada, nei pressi della spiaggia di Magaggiari. Il sindaco, accompagnato dai vigili ha raggiunto a casa il “marrano” gli ha restituito l’immondizia e lo ha sanzionato con una multa
– I “Tabuti” per info turistiche, costati 56 mila euro l’uno, stanno facendo la fine che in tanti paventavano, dopo aver chiuso quello di via Cavour, adesso quello di Mondello, anch’esso chiuso, necessita di un’adeguato restauro, visto che gli esperti non si sono preoccupati di trattare il legno per proteggerlo
– Nelle ultime 24 ore, giusto per citare un vecchio mantra che afferiva all’eccitante e sicura Palermo, aggressioni a turisti francesi nelle zone della movida e poi 3 militari inglesi picchiano il gestore di un ristorante dopo aver fatto apprezzamenti alla compagna. Niente di nuovo, si sa, era giusto per parlarne un po’

 


Ascolta Radio Action: fm101.2, streaming www.action101.it, app radio action 101 palermo

Seguici anche su Facebook, Twitter e Instagram

Lascia un commento

Top